Accedi al tuo account

Se sei già registrato accedi al tuo account con le tue credenziali.

Registrati

Creare un account è semplicissimo. Grazie al tuo account potrai monitorare la consegna dei tuoi acquisti, gestire i tuoi dati personali, beneficiare di offerte esclusive e molto altro.

Crea il tuo account
close

risultati ricerca

close
Il carrello è vuoto
7260659000

REVLON RESTART COLOR STRENGTHENING PURPLE CLEANSER 250 ml

€15,30 -€3,06 €12,24

    Prezzo 22% IVA inclusa, spese di spedizione escluse

     
    Prodotto non disponibile
Share
  • Descrizione

    RE/START COLOR Strengthening Purple Cleanser per capelli biondi, decolorati, bianchi e con schiariture.
    Formulato con l'esclusiva Tecnologia Kerabiotic BLOND GUARD, con ingredienti dall’efficacia comprovata per neutralizzare i toni indesiderati e rinforzare i capelli bilanciando il microbioma del cuoio capelluto.
    Con la sua doppia azione e la sua consistenza di schiuma cremosa, questo detergente aiuta a riparare e ristrutturare i capelli decolorati riducendone la rottura, migliorando la lucentezza e la vivacità del colore.
    Dalle radici alle punte.
    RE/START COLOR Strengthening Purple Cleanser è formulato con la Tecnologia Kerabiotic BLOND GUARD.

    Scopri i suoi ingredienti e i benefici che offre:

    • Ingredienti skincare dall’efficacia comprovata: bilanciano il microbioma del cuoio capelluto e contribuiscono a lenirlo e proteggerlo. 
    • Pigmenti anti-giallo: neutralizzano i toni indesiderati ed esaltano la bellezza del colore. 
    • Ingredienti multifunzionali: l’estratto naturale di açaí, ricco di polifenoli, protegge i capelli dagli agenti ossidanti, mentre la formula senza solfati* protegge il colore. 
    • Molecole bond-building: molecole che riparano e ristrutturano i capelli decolorati garantendo morbidezza ai capelli e lucentezza al colore.
  • Recensioni (0)

    Nessun commento per questo prodotto.

Scrivi il tuo commento


*
star
Il campo 'Voto' è obbligatorio
Voto medio (/5)
*
Il campo 'Nome' è obbligatorio
*
Il campo 'messaggio' è obbligatorio